Montepulciano d’Abruzzo "Colle Maggio"

Un rosso potente e di grande struttura che esprime al massimo il prestigioso territorio di Villamagna

Colore

Rosso intenso con riflessi rubino

Sapore

Sentori di frutti di bosco con accenni di tabacco, caffè e polvere di cacao sul finale

Affinamento

In cemento vetrificato per 6 mesi, in tonneau di rovere di  slavonia per 12 e in bottiglia per 4 mesi

Scopri di più oppure scarica pdf
Image

Scheda tecnica

produttore

Torre Zambra

provenienza

Abruzzo

denominazione

DOC Montepulciano d’Abruzzo

uvaggio

100% Montepulciano d’Abruzzo

categoria

Vino Rosso

tipologia

Fermo secco

servire a

18-20°

contenuto alcolico

14,00% VOL

formato

0,75 l

affinamento

In cemento vetrificato per 12 mesi, in tonneau di rovere francese e slavonia (20% legni di primo passaggio e 80% di secondo) per 15 mesi e in bottiglia per 4 mesi

decantazione

Due ore

abbinamenti

Ottimo con costolette di agnello in crosta di pistacchi

informazioni legali

Contiene solfiti

Note di degustazione

Il Montepulciano d’Abruzzo ‘Colle Maggio’ cattura lo sguardo con il suo colore nero pece impenetrabile. E’ un vino che nasce da una rigorosa selezione di uve nelle vigne della collina Colle Maggio, a Villamagna, ad un’altitudine di circa 200 metri sul livello del mare. I vigneti esposti a sud-est, i terreni di origine calcareo-argillosa e le rese per ettaro mantenute al di sotto dei 120 q.li, permettono di avere un rosso dalla grande complessità organolettica. La vendemmia avviene nella prima decade di ottobre. In cantina è svolta una lunga macerazione in tini di acciaio a temperatura controllata che permette la massima estrazione dei colori dalle bucce. I vini affinano poi per un anno in cemento, per 15 mesi in Tonneau (per il 20% in legni nuovi e per il restante 80% in legni di secondo passaggio) e per i successivi 4 mesi in bottiglia. Tipico di questo vino è il suo colore rosso intenso, con riflessi rubino. Al naso è intenso, con sentori di frutti di bosco e marmellata, e accenni di tabacco, caffè e polvere di cacao sul finale. In bocca è un vino complesso, morbido e rotondo, ben bilanciato e piacevolmente persistente. Nel finale si percepiscono ritorni di cioccolato con un accenno alla mandorla amara, tipica del Montepulciano d’Abruzzo. Grazie alla sua complessità è l’abbinamento ideale per carni rosse e selvaggina; ottimo con costolette di agnello in crosta di pistacchi.

Riconoscimenti

  • Montepulciano d’Abruzzo "Colle Maggio" 2013
    Concours Mondial de Bruxelles
    Medaglia d'Argento
  • Montepulciano d’Abruzzo "Colle Maggio" 2013
    International Wine Challange
    Gran Menzione
  • Montepulciano d’Abruzzo "Colle Maggio" 2013
    Decanter
    Gran Menzione
  • Montepulciano d’Abruzzo "Colle Maggio" 2012
    International Wine Challange
    Medaglia di Bronzo
  • Montepulciano d’Abruzzo "Colle Maggio" 2012
    Decanter
    Medaglia di Bronzo
  • Montepulciano d’Abruzzo "Colle Maggio" 2012
    Selezione del Sindaco
    Medaglia d'Oro
  • Montepulciano d’Abruzzo "Colle Maggio" 2012
    Luca Maroni
    89/100